Non solo coltiviamo e raccogliamo il grano.
Lo trasformiamo ogni giorno in moltissimi prodotti da forno. Il nostro obiettivo è lasciare intatti i sapori, con procedimenti lenti che richiamino la nostra tradizione contadina.

Produciamo un’ampia varietà di biscotti e non solo: maritozzi, crostate, ciambelloni e dolci, che sforniamo quotidianamente.
Alcuni dei nostri prodotti sono senza latte e senza uova. Tutti i nostri prodotti sono senza olio di palma e senza zuccheri raffinati.

Il nostro forno a legna a fuoco diretto sforna  il “pane del contadino”.
Vero e proprio simbolo di tutta la nostra produzione, il pane del contadino non è un pane comune.
La sua storia comincia dai nostri campi. Il Pane viene prodotto con farina macinata a pietra, ottenuta dal pregiato frumento dei nostri raccolti.

Grazie alla lentezza con cui avvengono tutti i processi di produzione, il pane del contadino è ricco di vitamine, sali minerali ed enzimi. In particolare conserva il GERME DI GRANO, noto soprattutto perché possiede l’intero gruppo delle vitamine B, acidi grassi polinsaturi e la quantità di vitamine E più elevata che si conosca.

Il pane del contadino è un alimento speciale che si differenzia da qualsiasi altro pane bianco o pane integrale lievitato con lievito di birra per le sue intatte proprietà rimineralizzanti, rinfrescanti e antinfiammatorie.

La farina, di colore scuro e ricca di fibra, viene lavorata secondo la tradizione contadina; ad essa viene aggiunta l’acqua purissima dei Monti Sibillini e la pasta madre ricavata da una antica ricetta di famiglia. Lasciato lievitare per molte ore in un ambiente caldo, il nostro pane viene lavorato a mano e cotto nel nostro forno a legna con l’utilizzo solo di legna locale, carpino o faggio.